IL M5S Pescara organizza una serata sulla legalità in memoria della strage di Capaci

Martedì 23 maggio alle ore 21 presso l’ex circoscrizione 1 di Pescara in via Rubicone n.15, il M5S Pescara organizza un incontro con i cittadini per confrontarsi sui temi della legalità e presentare l’osservatorio sulla legalità, un nuovo strumento a disposizione della cittadinanza e delle associazioni che dovessero denunciare qualsiasi tipo di azione criminosa.

Con la presente iniziativa promossa dal Movimento 5 Stelle – spiega il Consigliere Comunale M5S, Massimiliano Di Pillo si vuole determinare il ruolo e l’impegno della Regione Abruzzo e degli Enti Locali nel contrasto al fenomeno mafioso e, più in generale, verso ogni forma di criminalità organizzata, anche attraverso l’affermazione e la diffusione di un forte senso di legalità. Il bisogno di dotare il nostro territorio di un tale strumento nasce dalla consapevolezza che negli ultimi anni diverse circostanze hanno facilitato, anche in Abruzzo, la possibile aggressione delle organizzazioni mafiose in diversi settori, tra cui quello dei lavori pubblici, come anche evidenziato dal rapporto semestrale della Direzione Investigativa Antimafia”.

Nel corso dell’incontro di martedì 23 maggio, moderato da Massimiliano Di Pillo Consigliere Comunale del M5S di Pescara, interverrà il Cons. Reg. del M5S Pietro Smargiassi primo firmatario della legge regionale, che illustrerà i contenuti fissando gli obiettivi e le funzioni dell’osservatorio. Tra gli ospiti dell’evento Alberto Corraro, referente territoriale dell’Adiconsum e Giovanni D’Andrea, responsabile regionale dell’Associazione CODICI, porteranno la loro testimonianza di segnalazioni e denunce di cittadini che hanno visto ledere i propri diritti e/o vittime di azioni criminose, la Dott.ssa Roberta Fraticelli relatrice di una tesi di laurea sui beni confiscati alla mafia, e il Cons. Reg. del M5S Domenico Pettinari con la sua esperienza nella lotta per la legalità nell’intera regione Abruzzo.

“In base alla classifica stilata da “Il Sole 24 Ore” riguardante la sicurezza nelle città italiane, Pescara è al 15esimo posto a livello nazionale per numero di reati commessi ogni 100 mila abitanti, ed è quella con il maggior numero di reati nella nostra Regione. I fenomeni criminali tipici dell’Abruzzo sono l’usura ed il racket ma anche la prostituzione, ed in forte crescita reati ambientali e narcotraffico, come evidenziato nel dossier sulla criminalità nella Regione Abruzzo, e presentato nel 2012 da Codici e Adiconsum, realizzato con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e della Regione Abruzzo. Non a caso è stata scelta la città di Pescara come sede dell’incontro, ed in particolare la zona periferica di San Donato, dove sono ubicati sia il carcere che il tribunale istituzioni create per garantire il rispetto della legalità“.

Annunci

Informazioni su Antonella Gaita

Giornalista
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Storia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...