Ordinanza 38° Maratonina Pretuziana a Teramo

I L S I N D A C O

VISTO
• gli artt. 6 e 7 del D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 [Nuovo Codice della Strada], e s.m.i., ove si evince che nei centri abitati i Comuni possono, con Ordinanza del Sindaco, stabilire obblighi, divieti e limitazioni di carattere temporaneo o permanente per ciascuna strada o tratto di essa, o per determinate categorie di utenti, in relazione alle esigenze della circolazione o alle caratteristiche strutturali delle strade, così come adottare provvedimenti atti a limitare la circolazione di tutte o di alcune categorie di veicoli per accertate e motivate esigenze di prevenzione degli inquinamenti e di tutela del patrimonio artistico, ambientale e naturale, nonché tenendo conto degli effetti del traffico sulla sicurezza della circolazione, sulla salute, sull’ordine pubblico, sul patrimonio ambientale e culturale e sul territorio;
• il D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 [Regolamento di Esecuzione e di Attuazione del Nuovo Codice della Strada], e s.m.i.;
• la nota pervenuta presso il Protocollo Generale dell’Ente in data 19 aprile 2017 con n. 26282 del Gruppo Podistico Amatori Teramo a firma dell’Amministratore Unico con la quale si comunica che il giorno 1° maggio 2017 si svolgerà lungo le vie del Centro Storico la XXXVIII Maratonina Pretuziana, allegando la planimetria del percorso;
• la nota pervenuta a mezzo posta elettronica in data 24 aprile 2017 da parte del Gruppo Podistico Amatori Teramo a firma dell’Amministratore Unico con la quale si comunica la variazione di percorso su via I. Rozzi, anzichè su via O. Albi, a causa dei lavori in essere lungo corso San Giorgio;
RITENUTO
• che per lo svolgimento di tale manifestazione occorre liberare dalla sosta le vie interessate dal percorso di gara e vietare il transito dei veicoli lungo le stesse;
• di dover adottare con urgenza e contingenza i provvedimenti in merito;

O R D I N A

1. che dalle ore 07.00 alle ore 19.00 del 1° maggio 2017 sia vietata la sosta con pena aggiuntiva della rimozione coatta a tutti i veicoli nelle seguenti vie pubbliche:
• via I. Rozzi;
• via V. Cerulli Irelli;
• via M. Capuani (tratto compreso tra via V. Cerulli Irelli e via Filippi Pepe);
• via Filippi Pepe;
• via della Verdura;
• piazza E. V. Orsini (tratto compreso tra via della Verdura e vico del Municipio);
• via N. Palma (tratto compreso tra vico del Municipio e via Torre Bruciata);
• via Torre Bruciata;
• via del Baluardo;
• via N. Lucidi (tratto compreso tra via del Baluardo e Porta Reale);
• corso de’ Michetti;
• corso Cerulli;
• via V. Irelli (tratto compreso tra piazza E.V. Orsini e via L. Paris);
• via L. Paris;
• via F. Savini (tratto compreso tra via L. Paris e piazza del Carmine);
• via L. Stazio;
• via V. Irelli (da via L. Stazio a largo Proconsole);
• largo Proconsole;
• corso Porta Romana;
• via L. Di Paolantonio (lato destro del tratto compreso tra corso Porta Romana e via dei Cappuccini;
• via dei Cappuccini;
• via L. Brigiotti;
• via Trento e Trieste (tratto compreso tra via L. Brigiotti e via Vittorio Veneto);
• via Vittorio Veneto;
• via M. Delfico;
• piazza Cellini (lato destro).

Inoltre, dalle ore 09.30 alle ore 19.00 del 1° maggio 2017 durante il passaggio dei podisti sia temporaneamente interdetto a giudizio insindacabile delle Forze dell’Ordine il transito veicolare lungo le seguenti vie e piazze pubbliche:
• piazza Martiri della Libertà;
• via I. Rozzi;
• via V. Quintilii;
• piazza G. Garibaldi (lato destro tra viale G. Mazzini e c.ne Ragusa);
• c.ne Ragusa (lato destro compreso tra piazza G. Garibaldi e via V. Cerulli Irelli);
• via V. Cerulli Irelli;
• via M. Capuani (tratto compreso tra via V. Cerulli Irelli e via Filippi Pepe);
• via Filippi Pepe;
• via della Verdura;
• piazza E. V. Orsini (tratto compreso tra via della Verdura e vico del Municipio);
• via N. Palma (tratto compreso tra vico del Municipio e via Torre Bruciata);
• via Torre Bruciata;
• via del Baluardo;
• via N. Lucidi (tratto compreso tra via del Baluardo e Porta Reale);
• corso de’ Michetti;
• corso Cerulli;
• via V. Irelli (tratto compreso tra piazza E.V. Orsini e via L. Paris);
• via L. Paris;
• via F. Savini (tratto compreso tra via L. Paris e piazza del Carmine);
• piazza del Carmine (tratto compreso tra via F. Savini e via Stazio);
• via L. Stazio;
• via V. Irelli (da via L. Stazio a largo Proconsole);
• largo Proconsole;
• corso Porta Romana;
• via L. Di Paolantonio (lato destro del tratto compreso tra corso Porta Romana e via dei Cappuccini;
• via dei Cappuccini;
• via L. Brigiotti;
• via Trento e Trieste (tratto compreso tra via L. Brigiotti e via Vittorio Veneto);
• via Vittorio Veneto;
• via M. Delfico;
• piazza Cellini (lato destro).

Altresì, si ordina:
1. che i Cantonieri comunali eseguano per tempo e a più riprese una ricognizione del percorso al fine di bonificare da pietre e materiale inerte presente sulla sede stradale delle vie e delle piazze pubbliche di cui sopra, oltre alla sigillatura di eventuali tombini non a perfetta tenuta, nonché la rimozione dei dissuasori di sosta in piazza Martiri della Libertà per consentire il transito dei corridori;
2. che la Polizia Municipale dia disposizione a tutti gli esercizi commerciali dotati di dehors lungo le vie e le piazze interessate dal percorso della maratona, che risultino creare intralcio alla gara in quanto lungo la sede della corsa e alla sicurezza dei partecipanti, che dalle ore 07.00 alle ore 19.00 del 1° maggio 2017 gli attrezzamenti (ombrelloni, tavolini, sedie e suppellettili) dovranno essere rimossi e collocati in luogo chiuso e riparato.

Il percorso deve essere segnalato e delimitato fisicamente in maniera opportuna, nonché controllato e vigilato dagli agenti del Corpo di Polizia Municipale, unitamente agli altri soggetti individuati all’art. 12 del D. Lgs. 30 aprile 1992, nonché dal personale della Protezione Civile o altro personale ausiliare all’uopo individuato;

La presente Ordinanza verrà resa nota alla cittadinanza mediante l’apposizione dell’opportuna segnaletica prevista dal D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285, e s.m.i., a cura e spese della Te.Am. Teramo Ambiente S.p.A. e mediante la pubblicazione all’Albo Pretorio On Line del Comune di Teramo.

La Te.Am. Teramo Ambiente S.p.A. dovrà comunicare a mezzo fax (0861.324321) al Comando di Polizia Municipale l’avvenuta apposizione della segnaletica summenzionata mediante l’apposita modulistica predisposta.

Il Corpo di Polizia Municipale, unitamente agli altri soggetti individuati all’art. 12 del D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 [Nuovo Codice della Strada], e s.m.i., è incaricato del controllo, affinché alla presente Ordinanza venga data esecuzione.

DALLA RESIDENZA CIVICA

I L S I N D A C O

Sul presente provvedimento si esprime, ai sensi dell’art. 147 bis del D.Lgs. n. 267/2000, parere di regolarità tecnica, attestando la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa.

Il Dirigente del Settore V

Annunci

Informazioni su Antonella Gaita

Giornalista
Questa voce è stata pubblicata in Comune e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...