Arte e filosofia dell’effimero con Tommaso Tuppini al MATA di Modena

Fino al 7 maggio 2017 il MATA ospita una nuova edizione di Effimera a cura di Fulvio Chimento e Luca Panaro, che propone opere di Carlo Bernardini (1966), Sarah Ciracì (1972) e Roberto Pugliese (1982).

La mostra, a ingresso libero, è organizzata in collaborazione con la Galleria Civica di Modena e con il con il supporto di Coptip e del Gruppo Fotografico Grandangolo BFI.

Tra i principali obiettivi di Effimera vi è quello di fornire degli strumenti per comprendere e codificare l’arte del nostro tempo. Per approfondire i temi proposti dalla mostra sono stati organizzati tre incontri collaterali mirati a dare una visione d’insieme e multidisciplinare su temi d’attualità quali: arte, tecnologia e filosofia contemporanea.

Dopo il successo dell’incontro del 25 marzo dal titolo Arte e tecnologia: dai primi Duemila a oggi con Fabio Cavallucci, e la presentazione del catalogo dell’8 aprile, il prossimo sabato 29 aprile alle ore 17.00 prevede l’intervento dal titolo Arte e filosofia dell’effimero del filosofo Tommaso Tuppini.

Tommaso Tuppini insegna filosofia all’Università di Verona, dove è responsabile scientifico del Centro di ricerca Orfeo – suono immagine scrittura. Tiene lezioni e conferenze in vari Paesi europei, negli Stati Uniti e in Brasile. È autore di Ludwig Klages. L’immagine e la questione della distanza (Franco Angeli, Milano 2003), Kant. Sensazione, realtà, intensità (Mimesis, Milano 2005), Essere uno, essere due. Eros e bellezza (QuiEdit, Verona 2009), Jean-Luc Nancy. Le forme della comunicazione (Carocci, Roma 2012). È co-autore di Deleuze e il cinema francese (Mimesis, Milano 2002) e di Ebbrezza (Mimesis, Milano 2014).

La presentazione sarà preceduta alle ore 16.00 da una visita guidata gratuita con i curatori della mostra Fulvio Chimento e Luca Panaro.

visite guidate dei curatori (gratuite e libere, non è necessaria la prenotazione)
. sabato 29 aprile: ore 16
. domenica 7 maggio: ore 11 e 17

mostra Effimera – Suoni, luci, visioni
sede MATA, via della Manifattura dei Tabacchi 83, Modena
a cura di Fulvio Chimento e Luca Panaro
periodo 19 marzo – 7 maggio 2017
in collaborazione con
Comune di Modena e Galleria Civica di Modena
con il sostegno di
Coptip e Gruppo Fotografico Grandangolo BFI
catalogo APM Edizioni, Carpi (Italy), bilingue, contenente il testo critico dei curatori Fulvio Chimento e Luca Panaro, la riproduzione iconografica delle opere esposte a colori, e l’elenco completo delle opere in mostra.
orari dal giovedì alla domenica 11.00-13.00 / 16.00-19.30 (ingresso libero)
apertura straordinaria lunedì 17 aprile, martedì 25 aprile e lunedì 1 maggio 2017

informazioni bookshop in orario di mostra
Tel.059 4270657
http://www.visitmodena.it
mata@comune.modena.it
http://www.mata.modena.it

Annunci

Informazioni su Antonella Gaita

Giornalista
Questa voce è stata pubblicata in Arte e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...