Sinistra Italiana elegge Stefano Ciccantelli come coordinatore al primo congresso provinciale

Domenica 9 Aprile dalle ore 15.00 alle ore 20.30 presso i locali della Camera del Lavoro territoriale CGIL di Teramo Città in Viale Crispi 173 si è tenuto il primo congresso della Federazione teramana di Sinistra Italiana.

L’assemblea che ha riunito numerosi iscritti, simpatizzanti ed ospiti è stata introdotta dall’onorevole Giovanni Paglia, deputato alla Camera e membro della commissione finanze che ha incentrato il suo intervento sulla necessità di rimettere al centro le ragioni e gli interessi del mondo del lavoro mettendo Sinistra italiana in condizione di essere quella forze politica in grado di prendere parte e di rappresentare gli ultimi, i deboli, i soggetti sociali più colpiti dalla crisi e dalle politiche liberiste.

Subito dopo la relazione iniziale la prima fase dei lavori congressuali è stata riservata agli interventi dei diversi ospiti ed invitati in rappresentanza di organizzazioni sociali e forze politiche. Saluti non rituali che hanno permesso di affrontare con approccio pragmatico le difficoltà e le questioni prioritarie del territorio provinciale a partire dall’abbandono delle aree interne e della difesa di spazi di aggregazione e di associazionismo fino alla necessità di politiche innovative per creare nuova occupazione passando per l’attenzione fondamentale nei confronti delle tematiche ambientali, l’elaborazione di alternative concrete per garantire a studenti ed universitari diritto allo studio e alla mobilità, il sostegno alle esperienze di democrazia partecipata e deliberativa , l’impegno ad alzare forte la voce e a produrre proposte organiche sul capitolo della ricostruzione.

Erano presenti e hanno portato il proprio contributo alla discussione Giovanni Timoteo (segretario Camera del Lavoro territoriale CGIL di Teramo), Giorgio Giannella (presidente comitato provinciale ARCI Teramo), Carlo Di Marco (referente regionale Coordinamento per la Democrazia Costituzionale), Marco Borgatti (militante BSA), Antonio Topitti (presidente ANPI Teramo città), Maria Giovanna Lotito (esecutivo UDU-Unione degli Universitari Teramo), Gabriele Minosse (segretario provinciale PD), Stefano Alessiani (promotore Articolo 1 – MDP), Erman Dovis (segreteria provinciale PCI), Marco Palermo (segretario provinciale PRC).

La seconda fase del Congresso relativa al dibattito politico riservato agli iscritti si è conclusa con l’elezione degli organismi dirigenti: l’assemblea di Federazione composta da 40 membri in rappresentanza di Teramo, Pineto, Silvi, Roseto, Isola Del Gran Sasso, Sant’Egidio alla Vibrata, Alba Adriatica, Bellante, Cermignano, Giulianova, Martinsicuro; i 16 delegati per il congresso regionale ; il coordinatore provinciale nella figura di Stefano Ciccantelli, 26 anni, laureato in scienze politiche, già segretario provinciale di Sel e membro dell’esecutivo regionale di Sinistra Italiana.

L’impegno principale del coordinatore sarà quello di strutturare una segreteria operativa e di proseguire il lavoro di radicamento in tutte le realtà comunali della provincia di Teramo in vista dell’apertura di nuovi circoli e basi territoriali.

Annunci

Informazioni su Antonella Gaita

Giornalista
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...