Amicacci, ampia sconfitta contro Porto Torres, che vede la finale

Nell’andata della semifinale scudetto la DECO Group Amicacci esce sconfitta contro il GSD Porto Torres, con il punteggio di 63-81.

La squadra sarda ipoteca il passaggio in finale, dovendo amministrare un solido vantaggio nella gara di ritorno tra le mura amiche, in programma sabato prossimo.

La partita è sin da subito agonisticamente intensa, come si prevedeva, ma nonostante la tensione le squadre trovano buone soluzioni di tiro. Nel primo quarto le giocate importanti arrivano rispettivamente da De Maggi e Bates , ma nel finale di frazione si iscrive tra i marcatori anche Scott, che infila la retina permettendo a Porto Torres di chiudere il primo quarto avanti (16-21).

L’apertura di secondo quarto è caratterizzata da attacchi piuttosto prolifici, ma nella fase centrale l’Amicacci subisce la pressione difensiva degli avversari, che sull’altro lato del campo puniscono ripetutamente ancora con Bates prendendo il largo (24-35). La squadra guidata da coach Abes ritrova il canestro con Brown e il solito De Maggi, ma nel finale di tempo i sardi mantengono le distanze grazie a un tiro di Pratt e un viaggio in lunetta di Bates dopo un’azione d’attacco poco fortunata degli abruzzesi (30-41).

L’inizio di ripresa vede un sussulto dell’Amicacci, che con i canestri dalla distanza di Bandura e De Maggi si porta fino al -5 (40-45), avendo persino le occasioni per ridurre ulteriormente il distacco. A quel punto però l’attacco torna a incepparsi e Porto Torres piazza un parziale di 0-10 firmato da Scott che si scatena in campo aperto. Prima dell’ultima pausa l’Amicacci riesce a ridurre il distacco con le triple di Bandura e Brown (48-57).

Nei primi minuti del quarto quarto la squadra di coach Cappellini controlla il vantaggio ancora grazie a Scott che risponde prontamente ai canestri di Bandura e De Maggi (52-63). I padroni di casa non riescono a trovare il parziale per continuare a sperare nel contesto del doppio confronto e finiscono per subire un ulteriore strappo dal fenomeno Scott. L’Amicacci si affida a Marchionni per provare a a rendere meno pesante il passivo, ma negli ultimi secondi arrivano l’appoggio di Bates e l’ennesima tripla di Scott, a suggellare una gara superlativa del duo sardo, per il +18 finale (63-81).

Tabellino
Amicacci Giulianova: Sanchez, Caiazz 4, Macek, Sandrella, Brown 6, Marchionni 9, Balcerowski, Miceli, Bandura 21, De Maggi 23. All. Abes.
GSD Porto Torres: Raimondi 6, Scott 33, Pratt 12, Di Francesco 4, Puggioni, Ion, Bates 26. All. Cappellini

Serie A – Semifinali (andata)
DECO Group Amicacci Giulianova – GSD Porto Torres 63-81
S. Stefano Banca Marche – UnipolSai Briantea 84 Cantù 51-48

Annunci

Informazioni su Antonella Gaita

Giornalista
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...