Final 4 Coppa Italia: Amicacci sul podio, il trofeo resta a Cantù

Si è chiusa la due giorni di Final Four di Coppa Italia nella cornice del PalaElettra di Pescara.

Un torneo ben disputato dalla DECO Group Amicacci che ottiene il terzo posto finale e rafforzata nella consapevolezza dei propri mezzi. Il trofeo è andato alla UnipolSai Briantea84 Cantù che bissa il successo dello scorso anno battendo in finale la GSD Porto Torres, in una gara che ha visto i brianzoli sempre in controllo.

La semifinale contro la GSD Porto Torres è stata una gara dalle mille emozioni, con la squadra di coach Abes che lotta ad armi pari contro la prima della classe e non trova il successo per alcune situazioni poco fortunate negli ultimi possessi.

Il primo quarto vede già un ritmo molto alto delle due squadre. L’Amicacci fa un grande lavoro in difesa e si porta sul +9 con i canestri un De Maggi inarrestabile, autore di 16 punti nel solo primo tempo. Dall’altra parte il contributo offensivo arriva soprattutto dal giovane talento inglese Pratt. La squadra giuliese inizia bene anche nel secondo quarto mantenendo il margine di vantaggio, ma spreca alcuni contropiedi molto importanti che permettono a Porto Torres di rimanere in scia, trascinati da Bates. Nel finale di tempo uno strappo di 6-0 firmato Pratt, Scott e Bates porta sul -1 i sardi ma il primo tempo si chiude con un tiro dalla distanza di Bandura a sbloccare un momento di difficoltà offensiva dei suoi (30-33).

A inizio terzo quarto Porto Torres ribalta immediatamente la situazione portandosi avanti su un viaggio di +6 trascinato ancora dai canestri dei soliti Pratt e Bates. L’Amicacci insegue ma rimane in partita lottando su ogni pallone, riuscendo a chiudre il quarto sul -2 grazie a Sanchez che serve velocità De Maggi sottocanestro e a sua volta si fa trovare pronto su assist di Marchionni (49-47). L’inizio della frazione decisiva è vibrante, con vari botta e risposta: Raimondi trova due canestri in area servito da Scott e Pratt, rispondono prima Sanchez con una gran tripla e poi Marchionni che segue un errore a rimbalzo e appoggia (54-52). L’azzurro si carica la squadra sulle spalle con realizzazioni in serie, e nonostante le stelle dei sardi non cedono nulla in attacco, riesce a dare un importante vantaggio a due minuti dalla fine (60-64). Porto Torres però reagisce subito con Pratt e sfrutta una palla persa per impattare con Scott, decisivo anche in una giornata poco prolifica. Dopo un buon tiro non accolto dal ferro di De Maggi a chiudere i conti ci pensa Bates che segna con il fallo a meno di un minuto dalla fine (67-64), a suggellare un match da 31 punti.

Semifinale 1: GSD Porto Torres – DECO Group Amicacci Giulianova 68-64

GSD Porto Torres: Scott 6, Pratt 17, Di Francesco 5, Ion, Bates 31, Jumenez Gonzalez, Munn 2, Conroj, Puggioni, Canu, Elia, Scarpa, Falchi, Brundu, Raimondi 7. All. Cappellini. Amicacci Giulianova: Sanchez 11, Caiazzo 7, Balcerowski 8, De Maggi 18, Brown 2, Macek, Sandrella, Minella, Marchionni 16, Pinault, Miceli, Ravicini, Bandura 2, Brandimarte, Lombardi. All. Abes.

Semifinale 2: Unipol Sai Briantea84 – S.Stefano Banca Marche 59-44

La finale per il podio contro il S.Stefano Banca Marche, sconfitto in semifinale dalla Briantea84 Cantù, è stata anc’essa molto equilibrata con l’Amicacci che insegue in scia per ampi tratti del match per poi operare il sorpasso soltanto nei cinque minuti finali. La squardra giuliese vendica così le due sconfitte subite in campionato contro i marchigiani.
Parte forte il S.Stefano che imposta un pressing alto e trova punti e assist dalla stella Mehiaoui (4-11). La squadra giuliese risponde con il solito De Maggi e grazie al contributo di Marchionni e Sanchez riesce a chiudere il primo quarto davanti (16-15). Nel secondo quarto è ancora protagonista Marchionni per l’Amicacci, ma l’attacco fa fatica e il S.Stefano punisce in transizione con Mahiaoui e Ovejero. Il distacco sale fino al +10 ma negli ultimi secondi del primo tempo arrivano i canestri di Miceli e di Balcerowski su un immediato recupero a limitare i danni (38-32).
Si riprende con l’Amicacci che si chiude bene in difesa e ritrova il pareggio grazie a Sanchez e Bandura. La risposta avversaria non tarda e i canestri di Tosatto e Tanghe ridanno il vantaggio ai marchigianni (42-48). Il tira e molla continua in apertura di quarto quarto. Un Bandura finalmente protagonista regala il pareggio all’Amicacci ma risponde immediatamente il S.Stefano con Bedzeti e Mahiaoui in campo aperto con una rubata. Dopo il timeout di Malik Abes arriva una nuova parità con un incursione di Marchionni e un tiro dalla distanza di Bandura (56-56). Una grande difesa fa la differenza per l’Amicacci che trova prima il sorpasso con un tiro di Balcerowski e poi crea il margine di sicurezza con Bandura (64-59). Negli ultimi due minuti la squadra giuliese non si fa sorprendere e porta a casa la vittoria e il terzo posto in Coppa Italia.

Finale 3°/4° posto: DECO Group Amicacci Giulianova – S.Stefano Banca Marche 67-60

Amicacci Giulianova: Sanchez 9, Caiazzo 2, Sandrella, Bandura 18, De Maggi 13, Macek, Minella, Marchionni 18, Pinault, Balcerowski 4, Miceli 2, Ravicini, Brandimarte, Lombardi, Brown 1. All. Abes. S. Stefano Sport: Ghione 7, Biondi, Tosatto 6, Mehiaoui 16, Tanghe 10, Sudgen, Ovejero 10, Mazzolani, Hamer 2, Finocchiaro, Bianchi, Bedzeti 9, Giaretti, Lombardi. All. Ceriscioli.

Finale 1°/2° posto: GSD Porto Torres – Unipol Sai Briantea84 Cantù 54-81

L’Amicacci tornerà sul parquet il 18 marzo per la penultima giornata di regular season della Serie A, con la gara interna contro Cantù, dopo la pausa per i quarti di finale di Champions Cup.

Annunci

Informazioni su Antonella Gaita

Giornalista
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...