A Roseto la presentazione del calendario 2017

Per l’anno 2017, fra le migliaia di cartoline che fanno da soggetto al calendario, dedicato alla città di Roseto degli Abruzzi, gli autori hanno pensato di riprodurre immagini della marineria rosetana da inizio secolo (Rosburgo) fino agli anni ‘60 (Roseto degli Abruzzi).

Il calendario si presenta con vari scatti d’epoca, uno per ciascun mese, che mostrano varie immagini selezionate tra quelle ricercate e originali cartoline d’epoca in bianco e nero.

I titoli dati a ciascuna scena riprodotta, partendo da gennaio sono “la vecchia pescheria” e si prosegue con “marineria rosburghese”, “marineria a riposo”, “il ritiro delle lancette”, “lancette in attesa”, “in attesa del pescato”, “pesca con la sciabica”, “marinai con il pescato”, “ripristino delle reti”, “lancette a riva”, “barche ormeggiate in attesa”, “pescheria innevata”.

Le 12 cartoline riprodotte nel calendario fanno parte degli archivi privati dei rosetani Emidio D’Ilario e Luciano Di Giulio, entrambi collezionisti, appassionati e cultori di storia locale, che dal 2010 mettono a disposizione le cartoline per omaggiare la città di Roseto degli Abruzzi.

L’allestimento e la stampa del calendario è curata dalla Tipolitografia Rosetana che, a nome di Christian Risi, Patrizio Serafini e Riccardo Innamorati ci tengono a comunicare che: “Dal 2010, anno celebrativo dei primi 150 anni della nascita di Roseto degli Abruzzi abbiamo creduto e appoggiato questa iniziativa editoriale nel rispetto delle tradizioni e della divulgazione della memoria visiva della nostra città attraverso le immagini delle cartoline. Quello del 2017 è il settimo calendario che realizziamo insieme agli amici Emidio e Luciano, e ogni anno ci troviamo a ringraziare i tantissimi rosetani che apprezzano e condividono con noi questa idea”.

L’iniziativa editoriale ha dentro di se l’aspetto culturale che è curato da due sodalizi presenti nel territorio e precisamente dal Circolo Filatelico Numismatico Rosetano e dall’Associazione Culturale Terra e Mare.

Alcune delle immagini del calendario 2017 sono tratte dal libro “Roseto degli Abruzzi. La cartolina racconta la storia della città” – ci dicono, gli autori del volume, Emidio D’Ilario, presidente del C.F.N.R. e il giornalista collezionista Luciano Di Giuliomentre le altre le abbiamo scelte visionandole insieme ai titolari della Tipolitografia Rosetana, che hanno selezionato le più interessanti tra quelle della marineria rosetana”.

La realizzazione grafica è curata da Anastasia Comunicazione.

Ancora una volta un omaggio dedicato alla Città delle Rose affidato a cartoline d’epoca che è stato presentato giovedì 5 gennaio, alle ore 10,30 all’interno dei locali dell’Hotel Liberty, sul lungomare, rotonda nord, a Roseto degli Abruzzi.

Alla presentazione, belli e toccanti gli interventi dell’artista, pittore, scrittore e ex direttore di macchine sopra le navi, Enzo Corini, che ha ricordato i momenti delle sciabicate, della vecchia pescheria rosetana, del rimessaggio sull’arenile delle barche e il ripristino delle reti da parte di marinai rosetani e paganesi.

Annunci

Informazioni su Antonella Gaita

Giornalista
Questa voce è stata pubblicata in Editoria, Eventi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...